Skip to content

La musica come antidolorifico

8 gennaio 2013

L’ascolto di musica, specie quando ci coinvolge particolarmente, fa bene a corpo e psiche, infatti le 7 note riducono il dolore, soprattutto nelle persone più ansiose. L’ascolto di musica si è dimostrato un ottimo diversivo per alleviare il dolore fisico, spiega Richard Chapman della University of Utah in un articolo pubblicato su The Journal of Pain.

Gli esperti hanno coinvolto 143 individui e li hanno sottoposti a piccoli stimoli dolorosi mentre chiedevano loro di concentrarsi sull’ascolto di musica, sulle melodie sui brani loro proposti. E’ emerso che migliore è la concentrazione dei soggetti sulla musica, minore è il dolore percepito dai soggetti stessi in seguito agli stimoli (pizzichi di corrente): insomma la musica agisce da antidolorifico perché diviene un ottimo diversivo distogliendo l’attenzione dal dolore.

Gli esperti hanno visto che la musica aiuta a lenire il dolore attivando dei processi sensoriali nel cervello che competono con i processi per l’elaborazione degli stimoli dolorosi, inducendo risposte emotive e concentrando l’attenzione su di essa.

tratto da  BlogOKsalute fonte Ansa

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: